\\ Casa Base : Articolo : Stampa
3 settimane alla d.p.p.
Di Baba (del 21/12/2007 @ 12:14:49, in Il Mini-Me, linkato 1009 volte)

Mancano poco più di 3 settimane alla data presunta del parto (14 di gennaio) e sono a casa da 1 settimana.

Se non fosse perchè devo fare i prelievi per il controllo della glicemia, neanche mi alzerei ogni mattina. Ho scoperto che posso dormire fino alle 11 senza nessun problema : - D

A parte questo, i miei piccoli disturbi notturni stanno migliorando. Nell'ultima settimana ho passato 5 notti a svegliarmi ad occhi sbarrati tra le 4 e le 4.20 del mattino. E non riuscivo più a riprendere sonno!

Me ne stavo seduta in sala dopo aver bevuto un goccio di latte ed un bicchiere di acqua ed aspettavo che mi tornasse il sonno.

Ieri e stamattina, invece, ho tirato dritto fino alle 7.

Fil, dal canto suo, non sembra che gli dia fastidio. Se ne sta tranquillo in queste mie passeggiate notturne e non si agita. Piuttosto si ravviva quando sto troppo tempo seduta. A dire il vero da anche fastidio. Lo sento premere sotto alle costole e non riesco a stare molto comoda a sedere.

Ieri e questa mattina ho avuto due forti mal di schiena di breve durata, per fortuna, che non hanno certo aiutato a farmi stare tranquilla nemmeno sulla sedia a dondolo regalatami dall'Isma.

Venerdì scorso, poi, è anche arrivata la cameretta! E' bellissima nella sua semplicità! Appena la riordino come si deve (con anche le lenzuola nel lettino) ne farò un paio di foto e le metto nel blog. Non prima di lunedì, ovviamente. Dobbiamo ancora prendere la tela cerata per proteggere il materasso ed un set di lenzuola che ancora ci mancano!

Sia io che l'Isma stiamo aspettando con un po' di ansia il fatidico 14 gennaio o giù di lì. Fil sembra non voler arrivare, nè tantomeno scendere. Il dottore, infatti, ci ha detto che non è ancora impegnato ed è ancora alto.

L'unica cosa di cui siamo sicuri è che lui ha preso l'abitudine di "appoggiarsi" delicatamente al mio lato sinistro con tutto il suo peso di quasi 3 kg deformandomi la pancia.

Fa sorridere vedere quella gobba anomala che, se toccata, senti dura come una roccia!