Immagine
 Questa è la mia vita...... di Baba
 
"
Avvertire la presenza di un angelo è come sentire il vento tutto intorno a te. Non riesci effettivamente a vedere il vento, ma lo senti, e sai che è lì.

Sconosciuto
"
 
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Baba (del 10/10/2007 @ 11:28:42, in Canzoni, linkato 3439 volte)

Stamane canticchiavo la canzone di Geordie e, per avere tutto il testo e postarlo qui nel blog ho scritto poche parole della canzone su Google per potere trovare tutto il resto.

Il fatto sconcertante è che, se uno cerca le prime due parole del ritornello (Impiccheranno Geordie), tutti i siti a cui fa riferimento Google tra cui i maggiori siti in cui si possono trovare i testi di canzoni, indicano la paternità della canzone Geordie a Gabry Ponte quando, nella realtà dei fatti, è una bellissima canzone (come tutte quelle che scrisse) di Fabrizio de Andrè.

Credo che sia questo uno dei più gravi danni di Internet e delle informazioni che esso racchiude. De Andrè era un poeta ed è colui che ha ispirato tanti giovani autori e tanti ragazzi (uomini e donne) dagli anni sessanta ad oggi e, a mio parere, vedere affibbiata la paternità di una delle sue canzoni, ad uno che ne ha preso il ritornello e lo ha mixato per farne una canzone da discoteca non credo che sia una cosa più che giusta, anche perchè molte persone, sempre in internet, considerano quella canzone di Ponte come la canzone "più tamarra degli ultimi anni".

Questa che segue è la vera Geordie. La musica è la stessa di quella di Ponte, quindi non farete fatica a canticchiarla. E' una canzone a due voci. Divertitevi.

Uomo
Mentre attraversavo London Bridge
un giorno senza sole
vidi una donna pianger d'amore,
piangeva per il suo Geordie.

Donna
Impiccheranno Geordie con una corda d'oro,
è un privilegio raro.
Rubò sei cervi nel parco del re
vendendoli per denaro.

Uomo
Sellate il suo cavallo dalla bianca criniera
sellatele il suo pony
cavalcherà fino a Londra stasera
ad implorare per Geordie

Donna
Geordie non rubò mai neppure per me
un frutto o un fiore raro.
Rubò sei cervi nel parco del re
vendendoli per denaro.

Insieme
Salvate le sue labbra, salvate il suo sorriso,
non ha vent'anni ancora
cadrà l'inverno anche sopra il suo viso,

Uomo
potrete impiccarlo allora

Né il cuore degli inglesi né lo scettro del re
Geordie potran salvare,
anche se piangeran con te
la legge non può cambiare.

Insieme
Così lo impiccheranno con una corda d'oro,
è un privilegio raro.
Rubò sei cervi nel parco del re

Uomo
vendendoli per denaro.

 
Di Baba (del 24/08/2007 @ 12:40:22, in Canzoni, linkato 1160 volte)

You can’t manufacture a miracle
The silence was pitiful - that day.
And love is getting too cynical
Passion’s just physical - these days
You analyse everyone you meet
But get no sign, the loving kind
Every night you admit defeat
And cry yourself blind

If you can’t wake up in the morning
Cause your bed lies vacant at night
If you’re lost, hurt, tired or lonely
Can’t control it, try as you might
May you find that love that won’t leave you
May you find it by the end of the day
You won’t be lost, hurt, tired and lonely
Something beautiful will come your way

The dj said on the radio
Life should be stereo, each day
And the past that cast the unsuitable
Instead of some kind of beautiful, you just couldn’t wait
All your friends think you’re satisfied
But they can’t see your soul no, no, no
Forgot the time feeling petrified, when they lived alone

If you can’t wake up in the morning
Cause your bed lies vacant at night
If you’re lost, hurt, tired or lonely
Can’t control it, try as you might
May you find that love that won’t leave you
May you find it by the end of the day
You won’t be lost, hurt, tired and lonely
Something beautiful will come your way

Some kind of beautiful
Some kind of beautiful
Some kind of beautiful

All your friends think you’re satisfied
But they can’t see your soul no no no
Forgot the time feeling petrified
When they lived alone

If you can’t wake up in the morning
Cause your bed lies vacant at night
If you’re lost, hurt, tired or lonely
Can’t control it, try as you might
May you find that love that won’t leave you
May you find it by the end of the day
You won’t be lost, hurt, tired and lonely
Something beautiful will come your way

 
Di Baba (del 27/07/2007 @ 09:10:33, in Canzoni, linkato 1511 volte)

Hanno ragione, hanno ragione
mi han detto:"E' vecchio tutto quello che lei fa,
parli di donne da buon costume,
di questo han voglia se non l'ha capito già"
E che gli dico:"Guardi non posso, io quando ho amato
ho amato dentro gli occhi suoi,
magari anche fra le sue braccia
ma ho sempre pianto per la sua felicità"

Luci a San Siro di quella sera
che c'è di strano siamo stati tutti là,
ricordi il gioco dentro la nebbia?
Tu ti nascondi e se ti trovo ti amo là.
Ma stai barando, tu stai gridando,
così non vale, è troppo facile così
trovarti amarti giocare il tempo
sull'erba morta con il freddo che fa qui

Ma il tempo emigra mi han messo in mezzo
non son capace più di dire un solo no
Ti vedo e a volte ti vorrei dire
ma questa gente intorno a noi che cosa fa?
Fa la mia vita, fa la tua vita
tanto doveva prima o poi finire lì
ridevi e forse avevi un fiore
non ti ho capita, non mi hai capito mai

Scrivi Vecchioni, scrivi canzoni
che più ne scrivi più sei bravo e fai danè
tanto che importa a chi le ascolta
se lei c'è stata o non c'è stata e lei chi è?
Fatti pagare, fatti valere
più abbassi il capo più ti dicono di si
e se hai le mani sporche che importa
tienile chiuse e nessuno lo saprà

Milano mia portami via, fa tanto freddo,
ho schifo e non ne posso più,
facciamo un cambio prenditi pure
quel po' di soldi quel po' di celebrità
ma dammi indietro la mia seicento,
i miei vent'anni e una ragazza che tu sai
Milano scusa stavo scherzando,
luci a San Siro non ne accenderanno più

L'ho sentita qualche sera fa alla radio. E' sempre più bella ogni volta che la si ascolta. Vecchioni, un grande poeta.

 
Di Baba (del 13/07/2007 @ 12:14:17, in Canzoni, linkato 4732 volte)

Matti!
Siamo tutti matti!
Urliamo, c’insultiamo,
da nevrosi, siamo afflitti!
Spariamo dei sorrisi,
degli alibi perfetti,
colletti inamidati
dai trascorsi assai sospetti!

Siamo tutti matti!
Fuori ogni misura!
In fondo a ogni promessa
l’incertezza e la paura.
Fragili ed inetti,
bugiardi trasformisti,
regalaci un computer
se non vuoi vederci tristi!

Siamo tutti matti! Matti!

Sciocchi o intraprendenti,
vere oppure appariscenti,
decidiamo che destino avremo mai!

Se l’occhio andrà d’accordo col cervello,
se il cuore ci dirà la verità!

Teneri, incompresi,
a quelle labbra ancora appesi,
questa guerra è bella,
ma ci esaurirà!

Uomini, che fantasia!
Donne, anche voi,
che imprudente bugia!

Matti!
Senza via d’uscita!
Ogni sistema è buono
per fregare questa vita!
Barche senza remi,
asciutti temporali,
frammenti d’infinito
in balia dei cellulari!

Siamo tutti matti,
matti proprio tutti!
Buoni solamente
a strofinarsi dentro i letti,
vuoti di memoria,
vittime in carriera,
grazie ad una mela
siamo entrati nella storia!

Siamo tutti matti!

Sciocchi o intraprendenti,
vere oppure appariscenti,
decidiamo che destino avremo mai!

Se l’occhio andrà d’accordo col cervello,
se il cuore ci dirà la verità!

Teneri, incompresi,
a quelle labbra ancora appesi,
questa guerra è bella,
ma ci esaurirà!

Uomini, che fantasia!
Donne, anche voi,
che imprudente bugia!

Matti!
Senza via d’uscita!
Ogni sistema è buono
per fregare questa vita!
Barche senza remi,
asciutti temporali,
frammenti d’infinito
in balia dei cellulari!

Siamo tutti matti,
matti proprio tutti!
Buoni solamente
a strofinarsi dentro i letti,
vuoti di memoria,
vittime in carriera,
grazie ad una mela
siamo entrati nella storia!

Siamo tutti matti! Matti! Matti!

Renato Zero - Matti (sigla di Ciao Darwin).mp3
dBlog Podcast Player richiede il Plug-in Macromedia Flash 7

 
Di Baba (del 14/06/2007 @ 11:09:55, in Canzoni, linkato 1302 volte)

Ci fanno compagnia
certe lettere d'amore
parole che restano con noi
e non andiamo via
ma nascondiamo del dolore
che scivola lo sentiremo poi.

Abbiamo troppa fantasia
e se diciamo una bugia  
è una mancata verità
che prima o poi succederà.

Cambia il vento ma noi no 
e se ci trasformiamo un po'  
è per la voglia di piacere 
a chi c'è già o potrà arrivare 
a stare con noi.

Siamo così
è difficile spiegare
certe giornate amare,
lascia stare,
tanto ci potrai trovare qui
con le nostre notti bianche
ma non saremo stanche
neanche quando
ti diremo ancora un altro sì.

In fretta vanno via
delle giornate senza fine
silenzi che familiarità.

E lasciano  una scia
le frasi da bambine
che tornano ma chi le ascolterà.

E dalle macchine per noi
i complimenti del play boy
ma non li sentiamo più
se c'è chi non ce li fa più.

Cambia il vento ma noi no
e se ci confondiamo un po'
è per la voglia di capire
chi non riesce piu' a parlare
ancora con noi.

Siamo così
dolcemente complicate
sempre più emozionate,
delicate,
ma potrai trovarci ancora qui.

Nelle sere tempestose
portaci delle rose,
nuove cose
e ti diremo ancora un altro sì.

E' difficile spiegare
certe giornate amare
lascia stare
tanto ci potrai trovare qui
con le nostre notti bianche
ma non saremo stanche
neanche quando
ti diremo ancora un altro sì.

Dedicata a Sandrina. Stamattina l'ho vista sul suo msn. Grazie per avermela fatta ricordare, stellina.

 
Pagine: 1 2 3 4 5
Ci sono 3 persone collegate

< maggio 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
2006-03 (2)
2006-04 (11)
2006-05 (8)
2006-06 (1)
2006-07 (2)
2006-08 (6)
2006-09 (2)
2006-10 (10)
2006-11 (5)
2006-12 (6)
2007-01 (7)
2007-02 (2)
2007-05 (1)
2007-06 (4)
2007-07 (1)
2007-09 (4)
2008-01 (1)
2008-04 (1)
2008-06 (1)
Americanate... (4)
Assurdità lette e Notizie strane (7)
Attesa (13)
Browser Game (1)
Canzoni (21)
CONTRO LA CENSURA! (2)
Corsi e Lavoro (5)
Cucina (1)
D&D (2)
Da Ascoltare o Vedere (20)
Dieta e palestra con Figurella (10)
Dirty Image (1)
Harry Potter (7)
Hattrick (4)
Hevan (1)
Il Mini-Me (16)
Link e Siti (11)
Madeleine McCann (1)
Mondiali 2006 (6)
Notizie ed Eventi (11)
Personaggi (4)
Ricette (2)
Sfiga vuole... (3)
Tommaso Onofri (5)

Archivio mensile:
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Hello!
27/02/2017 @ 18:59:50
Di Anonimo
Hello!
27/02/2017 @ 18:59:19
Di Anonimo
Hello!
27/02/2017 @ 18:58:50
Di Anonimo





Titolo
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!


25/05/2017 @ 21:56:56
script eseguito in 96 ms